venerdì 26 marzo 2010

il suicidio

"Il suicidio è in noi
fa parte della nostra pelle
in essa vibra respira si esalta
appartiene alla nostra vita
plana sui nostri pensieri
spesso senza motivo:
a volte l'idea sola
ci conforta ci basta
l'effetto al momento è identico
ci pare di rinascere
una nuova forza stordente
per un poco ci possiede
ci fa sentire immortali.
Perciò io ho rispetto
di chi muore così
di chi così si lascia andare
perché solo chi si nega la vita
sa cosa significa vivere.

L'assuefazione il contagio
il tirare avanti
la sopravvivenza son solo cose
per chi ha paura di frugare
e di guardarsi dentro."



...dopo tanto che non scrivo più...ecco che propongo questo tema: il suicidio...come mai?? beh, oggi ho quasi assistito ad un suicidio e la cosa mi ha toccato molto più di quanto potessi pensare (tanto più che non conoscevo la persona). su internet ho trovato questa poesia di cui ignoro l'autore e ho deciso di postarla per condividere la mia riflessione con gli altri...

Nessun commento:

Posta un commento