giovedì 22 luglio 2010

assignment 9: epilogo

Descrivere in un post l'esperienza di questo corso...Allora, partiamo dall'inizio: durante la prima lezione di informatica l'impressione è stata quella di un prof un po' "sui generis" che proponeva un programma d'esame altrettanto alternativo. L'idea della possibilità di scelta tra tre modalità d'esame diverse mi è molto piaciuta!(possibilità reale di scelta per gli studenti!)
Nei giorni subito successivi alla prima lezione ho pensato a quale sarebbe potuto essere l'argomento su cui incentrare il mio blog, ma senza successo: non lo trovavo; così ho deciso che il mio blog non avrebbe avuto nessun tema specifico in modo che ci avrei potuto pubblicare i post degli argomenti più diversi. Dopo poco più di una settimana mi sono decisamente allontanata dal blog, l'ho lasciato un po' in disparte un po' perché ero presa dallo studio dei programmi per gli altri esami, un po' perché appena ho visto il primo assignment mi sono spaventata e demoralizzata...Non mi sentivo in grado di svolgerlo, né il primo né i successivi...Ho iniziato a pensare che forse appartenevo allo "zoccolo duro" e non lo volevo ammettere.
Ho lasciato perdere tutto fino a luglio quando mi sono riletta il primo assignment e non mi sembrava più così terribile e spaventoso :), così ho fatto il primo e poi anche gli altri...
La cosa che mi è piaciuta è stata che sono venuta a conoscenza di siti, social network e database che hanno catturato la mia attenzione e che potrebbero rivelarsi davvero utili in futuro. Ho scoperto cose nuove dato che, grazie ai feed, posso seguire facilmente le pagine più interessanti dei quotidiani online.
Insomma, sorpresa positivamente da questo corso nonostante le scarse aspettative iniziali! :)

assignment 8: Open Educational Resources

Le Open Educational Resources sono una grandissima risorsa di conoscenza disponibile gratuitamente online e dunque accessibile a chiunque. Riguardano gli argomenti più disparati: dal video di una lezione universitaria al video che illustra la preparazione di una determinata ricetta culinaria, da una lezione teorica ad un laboratorio virtuale.

Tra tutte queste risorse disponibili ho trovato un video che illustra e spiega brevemente in cosa consista un'appendicectomia laparoscopica (operazione chirurgica per la rimozione dell'appendice infiammata), riallacciandomi così alla ricerca che avevo fatto per l'assignment6 sull'appendice e la sua infiammazione.

Ecco il video:

http://www.youtube.com/watch?v=qWK45VuR2Ao&feature=related


mercoledì 21 luglio 2010

assignment 7

Cercando in The chronicle of higher education ho scoperto che un gruppo di sette università indiane hanno collaborato alla creazione di una biblioteca di corsi di ingegneria gratuiti su YouTube. Ci sono già più di 50 corsi gratuiti online-con tutte le conferenze trasmesse in inglese. Quest'iniziativa da parte dei sette istituti indiani porta l'IIT a "rivaleggiare" con il MIT, che per anni ha creato e reso disponibili collezioni gratuite del materiale dei propri corsi.
"improvvisamente il MIT non è più l'unico istituto tecnologico a lanciarsi nel business del fornire risorse educative gratuite"

dice l'autore del blog Dan Colman, direttore e preside associato del programma di studi-continuativi della Stanford University. Il progetto è stato chiamato National Programme on Technology Enhanced Learning, ed è uno sforzo collettivo dei campus dell'Indian Institute of Technology (IIT) e dell'Indian Institute of Science. La collezione del MIT offre molti più corsi-circa 1800. Ma molti dei siti Web dei corsi del MIT offrono solo appunti scritti delle conferenze, piuttosto che registrazioni video di queste ultime.

assignment 6: PubMed!

PubMed è un sito che che costituisce un vero e proprio database delle pubblicazioni scientifiche ed è accessibile gratuitamente on line.
PubMed è stato sviluppato dal National Center oh Biotechnology Information presso la US Library of Medicine.


Tra tutti gli argomenti che potevo scegliere per la mia "ricerca per gioco" su PubMed (ce n'erano davvero tanti che mi interessavano) ho scelto quello che verte su qualcosa che mi riguarda un po' più da vicino.
Alla fine dello scorso agosto, pochi giorni prima del test di medicina, ho accusato un forte dolore nella porzione inferiore destra dell'addome che pochi giorni più tardi ho scoperto essere appendicite. Forse per mettermi in condizioni di fare il test d'ammissione o forse davanti alla mia decisamente scarsa voglia di subire un' operazione, il medico mi ha prescritto una terapia di antiinfiammatori specifici da accompagnare ad una dieta. Dopo una settimana circa il dolore (già affievolitosi) era scomparso. Ho avuto un altro attacco di appendicite verso novembre...la terapia è stata la medesima della prima volta. Da allora sto bene, per fortuna non ho più avuto attacchi e posso mangiare quasi tutto.

La mia ricerca verte dunque sull'appendicite e sulla possibilità di una tarapia che non preveda l'operazione chirurgica (dato che da futuro medico, ho il terrore quando si tratta di diventare momentaneamente paziente, soprattutto se ciò implica l'entrare in sala operatoria).

Innanzi tutto ho cercato qualche notizia in generale su cosa sia l'appendicite e quali sintomi dia su MedlinePlus
http://www.nlm.nih.gov/medlineplus/appendicitis.html

Poi ho approfondito su PubMed l'aspetto di questa patologia che più mi interessava e sono riuscita a trovare l'articolo che risponde perfettamente alla mia quaestio, ecco il link dell'abstact
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18687030

martedì 20 luglio 2010

assignment 5, coda



fino ad ora gli unici social networks di cui ero a conoscenza erano facebook e youtube, poi con l'assignment 5 ho "conosciuto" delicious. adesso ho visto che ne esistono molti altri...ne ho esplorati due: anobilii e takingITglobal.
mi sono piaciuti entrambi: anobilii risponde al mio piacere per la lettura, permette di tenere una propria libreria online e di scambiare opinioni in merito ai libri con gli altri membri.
takingITglobal l'ho trovato molto più originale come idea e anche più giovanile e apprezzabile. è dedicato al rispetto della natura, degli ecosistemi e ai grandi problemi che affliggono costantemente l'umanità (una parte molto consistente di essa) e che troppo spesso vengono dimenticati. quest'ultimo social network è ricco di immagini (moolto belle), articoli ma ha anche una sezione dedicata ai giochi, che hanno pur sempre un legame con il tema ambiente-salute-uguaglianza che fa da filo conduttore del sito.